Logo DigitalPA

Software e Servizi per Aziende e Pubblica Amministrazione

Trasparenza & Anticorruzione

TrasparenzaPA, il portale web per gestire gli obblighi di trasparenza amministrativa

TrasparenzaPA è la soluzione web ideale per adempiere agli obblighi normativi in materia di trasparenza, pubblicità e diffusione delle informazioni, ai sensi del D.Lgs. 33/2013 e in conformità con le disposizioni sull’accessibilità dei contenuti istituzionali (L. 4/2004).

 

È totalmente conforme a quanto disposto dalle delibere ANAC n. 1310/2016 "Prime linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs. 97/2016" e n. 1134/2017 "Nuove linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici".

 

Richiedi una DEMO

TrasparenzaPA - Software Amministrazione Trasparente

 TrasparenzaPA e Acquisti Telematici - integrazione per procurement e adempimenti amministrativi

TrasparenzaPA e Acquisti Telematici, insieme per la gestione integrata del ciclo di vita del contratto pubblico e l'interoperabilità

L’applicativo è integrato nativamente con Acquisti Telematici di DigitalPA, piattaforma leader di mercato che integra tutte le forme di approvvigionamento online. L'integrazione consente all’Ente di caricare una sola volta tutti i dati relativi a Bandi di Gara e Contratti e assolvere in questo modo ai vari adempimenti normativi di gestione e pubblicazione.


L’area pubblica, pienamente accessibile e ottimizzata per la visualizzazione su qualsiasi dispositivo, offre una grafica pulita e sobria, che favorisce un’esperienza di navigazione immediata e intuitiva.


I riferimenti normativi, sempre presenti in ogni area del portale Trasparenza, contestualizzano nell’ambito della norma le informazioni pubblicate.

 

TrasparenzaPA

Amministrazione trasparente semplice e a norma ANAC n. 264

 

Non sono richieste particolari competenze tecniche per l’utilizzo del gestionale Trasparenza, estremamente funzionale e di supporto all’utente in ogni fase di inserimento e aggiornamento dei contenuti.


Grazie ai moduli a inserimento guidato, la compilazione dei contenuti può essere effettuata anche da operatori che non abbiano una conoscenza approfondita della norma.
È inoltre possibile archiviare le informazioni come disposto dalla norma in apposite sezioni per il periodo stabilito al termine del quale i dati rimarranno comunque accessibili nel sistema.


Il portale può essere utilizzato congiuntamente al modulo Adempimenti L. 190/2012.


Richiedi un preventivo

 

Caratteristiche generali del gestionale per la trasparenza amministrativa

    • In modalità Amministrazione trasparente, è rivolta a tutte le pubbliche amministrazioni
    • In modalità Società trasparente, è rivolta a enti pubblici economici, ordini professionali, società in controllo pubblico, associazioni, fondazioni ed enti di diritto privato

    • Procedure guidate e interfaccia intuitiva, che garantiscono semplicità di utilizzo anche per gli utenti redattori privi di conoscenze informatiche e normative specifiche
    • Completezza dei dati pubblicati e archiviati nel pieno rispetto del quadro normativo, in formato tabellare come da disposizioni ANAC
    • Alert automatici sulla mancanza di contenuti obbligatori e specifiche scadenze normative
    • Piattaforma web-based in cloud, senza installazione, conforme agli standard di accessibilità della Legge Stanca (L. 4/2014)
    • Disponibile su AcquistinretePA - MePA di Consip

    • Portale Istituzionale eGov: il portale web TrasparenzaPA può essere configurato come sezione del sito web istituzionale. L’integrazione tra i due software snellisce le attività di importazione e pubblicazione dei documenti
    • Acquisti Telematici: l'interfacciamento permette di pubblicare in automatico i dati richiesti dal D. Lgs. 36/2023 nella sezione trasparenza inerenti a bandi di gara e contratti
    • Saferisk MOG 231: L’integrazione con la suite TrasparenzaPA fornisce a OdV e RPCT tutti gli strumenti necessari per svolgere le attività di controllo e monitoraggio dei rischi reato previsti dal D.Lgs. 231/2001

    • Personalizzazione dei profili utente in base all’organigramma
    • Adeguamento tempestivo della piattaforma a ogni aggiornamento normativo
    • Formazione specialistica in presenza o in videoconferenza
    • Assistenza dedicata sulla normativa di settore, sulla redazione dei contenuti e su problematiche hardware/software
    • SLA (Service Level Agreement) garantiti e certificazione ISO 27001:2017

     

Prova la demo online di TrasparenzaPA

I moduli di TrasparenzaPA

icona accesso civico

Accesso Civico

Il software è dedicato alla gestione informatizzata delle richieste di accesso civico ai sensi del FOIA (D. Lgs 97/2016) e alla pubblicazione del registro degli accessi.

Vai a Accesso Civico  

icona monitoraggio

Monitoraggio

Ricezione di avvisi per l'aggiornamento delle informazioni e le scadenze di pubblicazione.

Vai a Monitoraggio 

icona workflow

Workflow autorizzativi

Gestione di diversi workflow approvativi per tipologia di pubblicazione.

Vai Workflow

TrasparenzaPA è un prodotto certificato da AGID e presente nel marketplace ACN

Software certificato AGID e ACN

 

Logo TrasparenzaPA

Scopri le potenzialità di TrasparenzaPA con un consulente

Richiedi una DEMO

La soluzione è stata scelta per la sua completezza anche dall'A.N.C.I oltre a centinaia di Enti di primaria importanza

logo anci

logo ministero degli esteri

Logo Sogin

Logo fondazione musei civici venezia

Logo Poligrafico e zecca dello stato

Logo teatro Piccolo

Normativa

 

icona legge Il Decreto Legislativo n. 33 del 14 marzo 2013, entrato in vigore il 20 aprile del 2013, disciplina gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni sul web da parte delle Pubbliche Amministrazioni attuando la cosiddetta legge "anticorruzione" (L. n. 190/2012). La normativa prevede sanzioni e procedimenti disciplinari in caso di mancato adempimento da parte degli Enti.

 

icona legge Il Decreto Legislativo n. 36 del 31 marzo 2023 (Codice dei Contratti Pubblici), all’art. 28 “Trasparenza dei contratti pubblici”, stabilisce che le Stazioni Appaltanti e gli Enti concedenti devono assicurare il collegamento tra la sezione «Amministrazione trasparente» del sito istituzionale e la Banca dati nazionale dei contratti pubblici, secondo le disposizioni di cui al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33. Ai sensi dell’art. 225, co. 2, del suddetto decreto, le disposizioni dell’art. 29 acquisiranno efficacia a decorrere dal 1° gennaio 2024. Durante il periodo transitorio, continuano ad applicarsi le disposizioni dell’art. 29 del D.Lgs. 50/2016, “Principi in materia di trasparenza”.

 

icona legge Il Piano Nazionale Anticorruzione 2022, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 30 gennaio 2023, ha inoltre introdotto nuovi adempimenti inerenti alla sezione “Bandi di gara e contratti”. Oltre all’ampliamento delle categorie di pubblicazione (esplicitate nell’Allegato 9), il PNA dispone l’aggiornamento tempestivo dei dati relativi a tale sezione.

 

DigitalPA include una soluzione software web based che riesce a gestire in maniera semplice tutti gli adempimenti di legge. Per avere la soluzione immediata e adeguarsi prontamente alle disposizioni del D.lgs 33/2013  e dell'allegato n. 9 del PNA 2022, gli Enti pubblici possono facilmente integrare il nostro software nei propri siti internet istituzionali senza necessariamente sostituirli, oppure integrare l'Amministrazione trasparente nella soluzione Portale Istituzionale o nell'applicativo gestionale degli albi informatizzati DigitalPA.


Open Data

Tutti i dati pubblicati nella sezione dedicata all'Amministrazione Trasparente sono facilmente fruibili in formato Open Data, come previsto dal Codice dell'Amministrazione Digitale o CAD (D.Lgs. 82/2005).

 

Infatti l'art. 50, comma 1, del D.Lgs. 82/2005 prevede che:

 

"I dati delle pubbliche amministrazioni sono formati, raccolti, conservati, resi disponibili e accessibili con l'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione che ne consentano la fruizione e riutilizzazione, alle condizioni fissate dall'ordinamento, da parte delle altre pubbliche amministrazioni e dai privati; restano salvi i limiti alla conoscibilità dei dati previsti dalle leggi e dai regolamenti, le norme in materia di protezione dei dati personali ed il rispetto della normativa comunitaria in materia di riutilizzo delle informazioni del settore pubblico."

 

Torna su