Software & Servizi per la Pubblica Amministrazione e Aziende

Centrali Uniche di Committenza


La centralizzazione della spesa e la gestione associata dei comuni richiede una struttura organizzativa performante che deve funzionare al meglio per accogliere le diverse esigenze degli enti consociati.
I nuovi adempimenti comportano maggiori oneri e l'impiego di risorse aggiuntive, in un momento in cui la spending review e le Leggi di stabilità effettuano continui tagli e destinano minori risorse.

La nuova centralizzazione in C.U.C.  cambia la prospettiva, ed induce a ragionare in un’ottica sovracomunale (Unioni di Comuni, Consorzi, Aree Metropolitane etc.), e costringe a mettere in atto nuovi metodi di lavoro e procedure.
Per poter raggiungere questo obiettivo è necessario adeguare i propri processi e sistemi interni in modo tale da adeguarsi al cambiamento normativo ed al nuovo assetto amministrativo del territorio, ed essere veloci ed efficienti per poter soddisfare le nuove esigenze dei cittadini e delle imprese.

Le strutture quali le Centrali Uniche di Committenza, le Stazioni Uniche Appaltanti, le Unioni di Comuni o i Consorzi di Comuni, le Province o i Capoluoghi di Provincia irichiedono quindi una soluzione specifica per gestire le proprie peculiari esigenze.

DigitalPA viene incontro alle necessità che sorgono nell'assolvimento degli obblighi relativi alla centralizzazione degli acquisti, all'amministrazione trasparente e alla pubblicità legale, alla gestione telematica degli elenchi fornitori, ai bandi di gara, alle procedure negoziate o acquisti diretti che la Centrale ed i Comuni consorziati devono gestire, permettendo una gestione informatizzata più snella ed efficace con il pieno recupero dell'autonomia degli acquisti ai sensi del Dlgs. 50/2016. (Nuovo Codice dei Contratti)

Lato amministrativo, Centrale Unica e Enti consociati avranno accesso alla propria area gestionale,  la Centrale Unica potrà coordinare e operare per le procedure di pertinenza e ogni singolo Ente potrà in piena libertà usufruire dell’applicativo nei limiti di spesa concessi dalla norma.

La suite software DigitalPA gestisce infine il flusso informativo tra la C.U.C. ed il singolo Ente committente. Potranno essere configurati gli accessi multilivello per le diverse figure  della struttura amministrativa della Centrale Unica, e dei comuni associati nel rigoroso rispetto del proprio organigramma e dei livelli di responsabilità e rispettive autorizzazioni.

Gli Enti consociati potranno essere attivati in numero illimitato e potranno usufruire degli strumenti telematici nel rispetto del principio di equità, traspsarenza e rotazione dei fornitori.

Albi informatizzati: gli operatori economici, all’atto dell’iscrizione, potranno scegliere tra differenti elenchi costituibili gestiti dalla CUC.

Gare ed e-procurement: la Centrale Unica di Committenza potrà gestire le gare e le sedute di gara per se stessa e per conto degli Enti consociati, mentre l'ente aggiudicatore  potrà espletare gli adempimenti di sua competenza e istruire procedure di gara anche in totale autonomia nel rispetto dei limiti imposti dal Dlgs. 50/2016 (40.000 euro per beni e servizi, 150.000 euro per lavori).

Messaggistica istituzionale: l'operatore dell'Ente, oltre che poter comunicare con  gli operatori economici e con gli utenti della stessa amministrazione, potrà comunicare, dialogare e organizzare le procedure di acquisto in concerto con gli operatori degli enti consociati attraverso un flusso informativo di condivisione di informazioni e scadenze. (Aggregazione della domanda e acquisti consociati, Accordi quadro)

 

 

Approfondisci sul canale tematico >> www.acquistitelematici.it

 Albo fornitori e professionisti 

 

Pagina Precedente Pagina Successiva

 

Powered by DigitalPA Srl